L’Atletico getta via punti pesanti

TERAMO_Soltanto la matematica sembra impedire al Kaos Futsal di festeggiare la promozione in serie A. Nella 24esima giornata, la capolista del girone A si impone d’autorità 3-0 contro la San Giorgio e mantiene cinque punti di vantaggio sull’Atiesse C5, che davanti ai suoi tifosi torna al successo superando 2-1 la Sporting Marca. Alla formazione di Velimir Andrejic, indipendentemente dai risultati dei sardi, basterà vincere una delle prossime due partite per conquistare matematicamente la vittoria del girone. Resta ingarbugliatissima la corsa play-off, con almeno otto squadre ancora in corsa per tre posti. Importante il successo conquistato dalla Fomet Imola, che travolgendo 8-3 il Torino condanna gli avversari alla retrocessione e vola al terzo posto, sfruttando la debaclè casalinga (5-2) del Calcio a 5 2007 contro il Casinò di Venezia di Simone Zanella. I sardi di Giovanni Melis subiscono anche il sorpasso del Gruppo Fassina, che in casa contro il già retrocesso Atlante Grosseto si impone 6-3 e ottiene la quinta vittoria nelle ultime sei partite. Brutto lo scivolone casalingo della Kiwi Canottieri Bl, che si arrende 2-1 all’Alma Group Magione e alimenta le speranze degli umbri di evitare i play-out. Importante anche l’affermazione del Centro Verde Assemini, che si impone 6-5 in rimonta contro l’Atletico Teramo e ottiene la certezza di evitare la retrocessione diretta e disputare i play-out.

Leave a Comment