Calcio a 5. L’Atletico con il gruppo Fassina

TERAMO_ Può arrivare a Montebelluna la festa-promozione del Kaos Futsal. Alla capolista del girone A, che ha un vantaggio di cinque punti sull’Atiesse C5, basta un pareggio in casa della Sporting Marca nella penultima giornata per avere la certezza aritmetica della serie A. I bolognesi di Velimir Andrejic dovranno però fare i conti con la voglia di vittoria dei padroni di casa, che intendono giocarsi fino in fondo le residue chance di conquistare un piazzamento tra le prime cinque. La squadra di Tony Petruso, seconda in classifica, è invece sicura di disputare i play-off e giocherà a viso aperto il derby sardo in casa del Centro Verde Assemini, che dovrà conquistare la salvezza attraverso i play-out.  Una delle sfide più interessanti è quella del PalaSavelli, dove la F&G San Giorgio orfana dello squalificato Fabio Buratto cercherà il sorpasso alla Fomet Imola di Mario Neri, terza in classifica. Il Gruppo Fassina, che nelle ultime sei partite ha messo in cascina 15 punti, va a far visita all’ Atletico Teramo con l’obiettivo di mantenere la posizione play-off; ma gli abruzzesi di Andrea Valente sono ancora in corsa per conquistare la salvezza diretta evitando lo scoglio dei play-out. Di questo turno può aprofittare il Calcio a 5 2007, quinto del raggruppamento: i sardi, senza Fabricio Zanatta fermato dal giudice sportivo, hanno sulla carta l’impegno più agevole, visto che affrontano in trasferta in Toscana il già retrocesso Atlante Grosseto. Contro una squadra già condannata alla serie B dovrà vedersela anche l’Alma Group Magione, di scena a Torino: la squadra di Andrea Famà (senza lo squalificato Cristian Busato) deve difendere il quint’ultimo posto, l’ultimo che garantisce la salvezza diretta. Interessante la sfida tra Casinò di Venezia e Kiwi Canottieri BL: chi vince può continuare a coltivare il sogno di un piazzamento tra le prime cinque.

Leave a Comment