Il serpente della solidarietà punta sull’Abruzzo

TERAMO – Una lunga, interminabile colonna senza soluzione di continuità scende dal nord e punta sull’Abruzzo. Si snoda, il serpente degli aiuti, sulla A14, formatosi, via via, dalla Germania (con i Vigili del fuoco), dal Piemonte, dalla Lombardia. Vederlo, il serpente, apre il cuore alla speranza. Sarà una giornata migliore, oggi. Intanto anche la presenza delle Forze dell’ordine, come diciamo in un pezzo a fianco, viene rafforzata. Il Governo ha destinato per questo 130 milioni di euro. Per i bambini l’Unicef ha prontamente stanziato una prima cifra di 100mila euro per gli interventi di base. In tutt’Italia (ma anche all’estero, dove si sono attivate subito e soprattutto le comunità di emigrati) è un fiorire di inizative di solidarietà di raccolta fondi.

Leave a Comment