Ritmi serrati nelle sale operatorie del Mazzini

TERAMO – Mentre nei presidi ospedalieri di Teramo si lavora a ritmo serrato, in attesa di conoscere i dettagli organizzative e le cronache di ieri, sappiamo intanto che ieri all’ospedale Mazzini sono stati portati 150 pazienti di cui 60 ricoverati. Ieri il reparto di neuro-chirurgia ha operato tutto il giorno in tutte e 3 le sale operatorie, così come anche il reparto di ortopedia ha lavorato ininterrottamente in 2 sale operatori. Ma sono stati eseguiti anche interventi di chirurgia toracica e vascolare. Le persone operate sono tutte aquilane. Tra le persone giunte al Mazzini anche 15 pazienti psichiatrici. Numerosi i giovani ricoverati in rianimazione, 2 o 3 di loro versano in condizioni gravi, un ragazzo giovanissimo purtroppo nella notte non ce l’ha fatta. Intanto, ci comunica l’ufficio stampa della Asl, si lavora con il personale rafforzato al Pronto Soccorso e stamattina,delle 5 sale operatorie disponibili, 3 sono impiegate per operazioni di routine e 2 per le emergenze. Il sistema organizzativo è tuttavia modulabile e pronto ad adeguarsi a qualsiasi emergenza.

Leave a Comment