La presidente Pezzopane polemizza:"Promesse 2mila tende la prima sera ce n’erano 120"

L’AQUILA – Ha scelto la giornata di oggi, su Rainews24, in diretta, poco dopo le 8, la presidente della Provincia Stefania Pezzopane, per esplicitare due polemiche che da giorni comunque insinuava. Una delle due è relativa alla possibilità di prevedere il disastro e di prevenire con azioni volte ad evitare tanti morti. Quella dell’Abruzzo e del terremoto che ha distrutto L’Aquila sarebbe una vera e propria "tragedia annunciata". La stessa Pezzopane aveva individuato e chiesto interventi in edifici (scuole) di competenza della Provincia. Il crollo di abitazioni moderne e costruite con soldi pubblici "costituiscono – ha detto – una grande vergogna". Intervenire dunque con risorse, risorse vere per ricostruire davvero e non secondo il malcostume.  L’altra polemica è invece relativa alle troppo presenze di personalità in questi giorni delle terremoto. Secondo la Pezzopane ci sarebbe stato un momento, un giorno, in cui in una stessa stanza "c’erano 7 o 8 ministri: entravano e uscivano dalle porte principali e secondarie e non ci si riusciva a parlare. Il presidente del Consiglio ha annunciato per quello stesso giorno, per la sera, 2000 tende, invece la sera ce n’erano 120. Lo so con certezza perchè mia madre e mia sorella erano in fila per averne una". E ancora:"Abbiamo bisogno di sobrietà, noi non meritiamo questo".

Leave a Comment