San Nicolò, sfollati a tarda sera

TERAMO – Anche a Teramo si sentono gli effetti, drammatici del terremoto. L’ultimo, in ordine di tempo, nella tarda serata di oggi, a San Nicolò. In via Galilei, i vigili del fuoco intervengono per una verifica come centinaia fatte in questi ultimi due giorni, in particolare per una perdita d’acqua, scoprono invece che il palazzo di quattro piani mostra segni pesanti di lesioni strutturali. In pochi minuti, per almeno sei famiglie, la serata si trasforma in un dramma: diventano sfollati e sono costretti a trovare un’abitazione alternativa. Al momento, nel teramano le famiglie che hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni per lesioni riportate dagli edifici, ammontano a oltre una sessantina. Alcuni di loro, nel capoluogo, hanno dovuto prendere la strada delle tende, allestite dal comitato comunale della protezione civile istituito in Comune, nel campo sportivo dell’Acquaviva.

Leave a Comment