Sciacalli in azione: a Civitella è caccia a falsi operatori

CIVITELLA – Gli sciacalli sono sempre in azione e non solo nell’area del terremoto. Nei giorni scorsi, ma la notizia è stata appresa soltanto in queste ore, 4 o 5 falsi operatori della Protezione civile, con tanto di divisa colorata e una scritta che non è stata ben definita (carabinieri o protezioe civile), si sarebbero presentati in diverse abitazioni ai cui occupanti è stato chiesto di uscire perchè si potessero effettuare le verifiche tecniche sulla sicurezza delle case. L’ora tarda (erano trascorse le 20) e la diffidenza, hanno determinato i cittadini di Civitella e della frazione di Santa Maria, a respingere il tentativo di ingresso dei falsi operatori. Qualcuno ha anche annotato la targa della macchina a bordo della quale gli sconosciuti viaggiavano: l’indagine, avviata tempestivamente dai carabinieri della stazione di Civitella del Tronto, avrebbe permesso anche di verificare che l’auto era stata rubata. Le autorità ricordano di non accogliere richieste di alcun tipo da personale non autorizzato: verificare attraverso le centrali operative delle forze dell’ordine ogni particolare situazione.

Leave a Comment