Genio civile di Teramo deve ospitare uffici per edilizia dell’Aquila

TERAMO – La politica per interventi immediati anche a Teramo deve essere unita nella collaborazione. E’ il senso dell’intervento del dirigente locale del Pdl Attilio Altitonante che in una nota invita il centrosinistra ad azioni congiunte con il centro destra. "I  teramani  hanno  risposto  con  tante iniziative  di solidarietà  nel solco   della  migliore  tradizione  della  teramanità  al disastroso  terremoto  che ha colpito  la  Città  de L’Aquila.  Anche  qualche  struttura  della  Regione – suggerisce Altitonante – potrebbe  essere   ospitata  provvisoriamente  a  Teramo: l’edificio  del  Genio  Civile  ad esempio  non  potrebbe  ospitare  gli  uffici  preposti  alla  casa  e  all’edilizia? Siamo  confortati  certamente  dall’attivismo  e  dagli  impegni  del  Presidente  Berlusconi,  dalla efficacia  della  Protezione  Civile,  dalla  presenza  costante  del  Presidente  della  Regione Gianni Chiodi, elementi  che  costituiscono  nell’insieme  una  garanzia  per  la  nostra  Regione  martoriata,  che   tuttavia  saprà  rialzarsi  dai  colpi  ricevuti  dal  terremoto,  dalle  enormi  difficoltà  di  un  bilancio economico  regionale  esausto,  dal  disastro  economico  di  una  Sanità  commissariata, dalla  crisi produttiva  e  finanziaria  mondiale  che  ricade  inevitabilmente  anche  sull’Abruzzo,  dal  grande  danno  di  immagine  causato  dalle  indagini  giudiziarie  e  dagli  arresti  che hanno colpito Ammistrazioni di centrosinistra. Teramo ha fatto e farà la sua parte per recuperare lo sviluppo economico  regionale e per ridare fiducia ai  cittadini, tuttavia  bisognerà che le forze politiche unitariamente si impegnino prontamente,  anche  perché  la nostra  Città  e la sua  Provincia  hanno subito danni significativi dal terremoto. Interventi pubblici sono dunque necessari anche a sostegno di Teramo – specifica Altitonante – che non può essere ignorata e che sicuramente la prossima Amministrazione Comunale di Teramo dovrà attivarsi per segnalare con forza  le attuali difficoltà cittadine. Il PdL  a ciò  sicuramente s’impegna  con tutte le sue energie e con tutti i suoi dirigenti. La  mobilitazione tuttavia potrebbe e dovrebbe riguardare  tutti , anche il Centrosinistra – puntualizza nella nota il dirigente del Pdl – che in Città è attualmente in uno stato di grave confusione,  che saprà  tuttavia superare  per svolgere  il suo ruolo costruttivo".

Leave a Comment