Teknoelettronica, adesso si fa sul serio

TERAMO – Dopo un lungo periodo di assenza dalla pallamano giocata, sofferto per le difficoltà organizzative e personali legate al terremoto, la Teknoelettronica Teramo torna a giocare nei play-out della Serie A d’Elite. Domani a Fasano, ore 19 (arbitri Chiarello e Pagaria), i biancorossi teramani affrontano il Fasano sul suo campo, nel primo dei tre match in calendario al termine dei quali si saprà quale sarà la squadra a conquistare la permanenza in Elite e chi sarà invece destinato a giocarsela nell’ultimo decisivo trittico di partite di finale. Dopo aver ottenuto dalla Federazione il rinvio dell’appuntamento con la ripresa del campionato, la Teknoelettronica si presenta alla partita di domani con grande concentrazione, consapevole della preziosa posta in palio. Corrado e compagni arrivano a Fasano dopo essere allenati con grande impegno, con le forze moltiplicate dalle difficoltà, l’essersi allenati spesso all’aperto e peregrinando da un impianto all’altro per l’indisponibilità del Palagiorgiobinchi ed aver trascorso spesso le notti all’addiaccio. La squadra è al completo, fatta eccezione per Farumi, indisponibile e non convocato, che soffre ancora del risentimento di un recente infortunio a l ginocchio destro. Il match di ritorno a Teramo è previsto per sabato prossimo, 2 maggio; l’eventuale bella, necessaria in caso di parità di risultati, è in programma il 5 maggio, ancora a Fasano.

Leave a Comment