3.500 le scosse dal 6 aprile

L’AQUILA – Dal giorno della scossa che ha distrutto l’Aquilano allo scorso 22 aprile, sono state più di 3.500 le scosse registrate in Abruzzo dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di magnitudo inferiore ai 3 gradi della scala Ricther e quasi 150 le repliche superiore ai 3 gradi. Anche l’ultima, nell’Aquilano, alle 18.11, è stata "solo" di 2.9. Quella trascorsa è stata la prima notte senza scosse sismiche, per la prima volta da l6 aprile. Nella giornata di ieri comunque sono state registrare sei repliche, tra cui una di magnitudo 3.1 e tre di magnitudo 3.

Leave a Comment