Altri due arresti per i dollari falsi

TERAMO – Altre due persone sono state arrestate dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Teramo nell’ambito dell’Operazione Bernhard, che lunedì scorso ha portato in carcere 8 persone accusate di un vasto traffico di banconte statunitensi falsificate. I militari hanno eseguito le ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei fratelli Elivs e Danilo L., di 20 e 22 anni, entrami residenti ad Alba Adriatica. I due erano irreperibili da due giorni e per questo motivo non era stato possibile notificare loro i provvedimenti firmati dal gip del tribunale di Teramo su richiesta del sostituto procuratore Roberta D’Avolio. Entrambi sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato. L’inchiesta dei carabinieri ha accertato che il gruppo riusciva a rifornirsi di dollari americani in tagli da 100, per cambiarli presso gli istituti di credito o negli esercizi pubblici. Il movimento di denaro individuato ammonta a oltre 500mial dollari, con passaggi individuati in Umbria, Marche, San Marino e Panama.

Leave a Comment