Dacia Maraini a Roseto presenta la rete antiviolenza per le donne

ROSETO – La scrittrice Dacia Maraini interviene giovedì a Roseto per presentare “Adria”, la rete Antiviolenza per le donne, le madri e le immigrate nel bacino Adriatico. Il  progetto, informa una nota, è finanziato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, dipartimento per le Pari Opportunità, e vede la partecipazione dei comuni di Roseto come capofila, San Salvo, Porto San Giorgio, Cervia e di due Onlus, la fondazione Maria Regina e l’associazione Focolare Maria Regina. Dopo la conferenza stampa di presentazione del progetto nella sala consiliare del municipio di Roseto, alle 21 andrà in scena al Teatro Odeon “Passi affrettati”, la trasposizione teatrale del libro di Dacia Maraini che racconta sette storie di violenza sulle donne. “Una testimonianza, quella di ‘Passi affrettati’, una denuncia, ma anche un atto di simpatia e di attenzione, verso tutte quelle donne che sono ancora prigioniere di un matrimonio non voluto – si legge nella nota – di una famiglia violenta, di uno sfruttatore, di una tradizione e di una discriminazione storica difficile da superare”. Lo spettacolo nasce dalla collaborazione con Amnesty International per la campagna "Mai più violenza sulle donne". I diritti letterari del libro di Dacia Maraini saranno interamente devoluti a favore di donne che hanno subito violenza. Al termine dello spettacolo la scrittrice aprirà un dibattito con il pubblico presente in sala

Leave a Comment