Arbitra due gare consecutive e la società fa ricorso

TERAMO_ La mattina arbitra una gara, nel pomeriggio fa l’assistente ad un’altra gara. E la società che ha perso la gara fa appello perché a causa dell’impegno agonistico protrattosi per due partite consecutive, l’arbitro Marco Di Marcello avrebbe palesato durante la seconda gara un evidente stato “di affaticamento e mancanza di riflessi in diverse situazioni di gioco risultate sfavorevoli alla squadra di casa a che ne avrebbero determinato la sconfitta”. La riserva è stata presentata da una società che milita in Promozione, il Casoli. Ovviamente il ricoro è stato repsinto perché “non si possono individuare comportamenti dell’assistente arbitrale tali da influire sul regolare svolgimento della gara”.

Leave a Comment