Bancatercas ospita Bologna per l’alta classifica

TERAMO_ I biancorossi, dopo l’importante vittoria contro Montegranaro, hanno la possibilità, affrontando la Virtus in casa, di staccare bolognesi e Milano in classifica ed affiancare Roma al secondo posto (anche se la differenza canestri negli scontri diretti premia i romani). Morale dunque alto in casa Banca Tercas, con Lulli e compagni pronti a giocarsi una sfida decisiva contro le V nere. Andrea Capobianco: “La partita di questa sera – commenta l’allenatore biancorosso – ci vedrà opposti a una delle squadre che daranno certamente fastidio a Siena per la vittoria finale del campionato. Bologna è reduce dalla vittoria dell’Eurochallenge Cup, mentre in campionato ha recentemente perso contro Siena di un punto. La Virtus unisce alle capacità individuali di ogni singolo giocatore un notevole gioco di squadra, funzionale alle caratteristiche di ogni loro elemento. La capacità di correre in contropiede e di attaccare l’area nel gioco a metà campo rende La Fortezza una squadra contro cui è difficilissimo giocare. Noi – prosegue Andrea Capobianco – veniamo da una gara durissima contro Montegranaro. Dovremo fare grandissima attenzione a dettagli come palle perse e taglia-fuori. La nostra forza mentale nel dover sempre essere concentrati sulle varie situazioni che loro ci proporranno sarà il punto di partenza per riuscire a giocare alla pari questa partita. Gli arbitri: Tola, Pozzana,Reatto. I precedenti: sette i precedenti giocati in Serie A dalle due squadre. I felsinei comandano con 4 successi a 3. Bologna a Teramo col dubbio Boykins. la decisione solo in extremis. Boykins continua a non allenarsi e rimane in dubbio per il recupero che la Virtus giocherà questa sera aTeramo. L’americano non ha lavorato nei giorni scorsi e non andrà in palestra oggi: soffre da tempo a causa di un’infiammazione ai flessori, che tiene in apprensione i bianconeri. Ieri in tarda serata è stato visitato per verificare lo stato attuale dell’acciacco e capire se rischia uno strappo. La situazione è la seguente. Nel caso l’infortunio possa essere "gestito" senza rischi, l’ex Nug-get giocherà già a Teramo, altrimenti rimarrà in naftalina fino al match a Montegranaro. Evitando i rischi. Tutto rimane legato al responso medico. Boniciolli deciderà dunque all’ultimo momento. Al patron Virtus Claudio Sabatini non sono piaciute troppo le frasi del suo coach, Boniciolli, in merito all’accordo non ancora trovato per il rinnovo. «Per ciò che ha detto avrei dovuto cambiarlo, non lo mando via perché mi è simpatico e in fondo mi somiglia. Siamo consapevoli della portata del suo lavoro» ha detto riferendosi al trionfo in Eurochallenge. Sabatini offre un aumento del 33%: «Mi sembra proposta significativa, non possiamo andare oltre». Si paria di possibili successori: Giorgio Valli (Ferrara, favorito?), Bechi (Biella), Lardo (Rieti) e Banchi (vice di Siena).

Leave a Comment