"Moderazione nella campagna elettorale"

TERAMO – “Meno buffet elettorali, più attenzione verso le persone colpite dal terremoto”. E’ l’invito formulato in una nota dall’associazione Teramo Vivi città ai candidati delle prossime amministrative nei confronti dei quali si chiede maggiore moderazione nelle spese per la campagna elettorale in un momento di sofferenza. “Inutile spendere somme esagerate per ammaliare gli elettori- dichiara il coordinatore dell’associazione, Marcello Olivieri – i cittadini valuteranno i candidati sulla base di ciò che si è fatto e sul curriculum espresso, non in base ai banchetti”.

Leave a Comment