Chiodi «rilegge» il decreto del Governo per la ricostruzione

TERAMO – Un gruppo di lavoro per rendere il più possibile celere la liquidazione e il pagamento delle fatture commerciali agli albergatori che ospitano i cittadini provenienti dai territori del sisma. Costituito dall’assessorato alla Protezione civile della Regione Abruzzo, è composto da rappresentanti del Dipartimento della Protezione Civile nazionale, della Protezione civile regionale e della Guardia di Finanza. "La Regione Abruzzo – ha detto l’assessore alla Protezione civile, Daniela Stati – ha ben chiaro il ruolo svolto dagli albergatori in questa situazione di emergenza, come pure tiene in considerazione i sacrifici economici e le anticipazioni che in tanti si sono accollati. Con il gruppo di lavoro che abbiamo costituito vogliamo dunque rispondere in modo efficiente, efficace e nel rispetto dei principi di trasparenza e di correttezza amministrativa alle richieste degli albergatori, con l’obiettivo di adempiere nel più breve tempo". Il punto di raccolta dei documenti di spesa a disposizione degli albergatori è stato individuato al COI di Giulianova (Centro operativo integrato), in Via Pioppi, tel. 085 8009245, fax 085 8025531, che ha già iniziato ad operare". Intanto il governatore Chiodi “rilegge” il decreto del Governo. Lo definisce  “predisposto con tempestività” e contenente “una serie di significativi e importanti provvedimenti sulla ricostruzione delle zone terremotate”. Ma secondo Chiodi “presenta, tuttavia, aspetti che possono e devono essere migliorati”. L’attività del Presidente nel merito, mira essenzialmente ad una rilettura del decreto alla luce delle emergenze che si sono create sui territori colpiti dal sisma. Saranno pertanto proposte “opportune modifiche per renderlo maggiormente confacente alla evoluzione delle reali esigenze delle popolazioni terremotate”.
Intanto la vita degli aquilani sfollati continua a marciare nella direzione della ricostruzione «fisica e morale della città dell’Aquila – come cita un comunicato del comitato ‘3e32’ -», La sezione distaccata del Comitato invita tutti i cittadini all’assemblea in programma mercoledì 6 maggio a Pescara (ore 15, sala A noir dell’Hotel Duca d’Aosta in piazza Duca D’Aosta 4): la sezione è nata con l’intento di organizzare un collegamento tra il comitato che lavora in città nelle tendopoli e gli aquilani sfollati nelle località costiere.

Leave a Comment