Rapina sfollato aquilano ma finisce dentro

SILVI – Rapina uno sfollato aquilano per farsi consegnare 100 euro. E’ successo questa mattina a Silvi Marina (Teramo), dove i carabinieri hanno arrestato un colombiano con passaporto italiano di 23 anni, Andrey Edwin Mosquera Zabala, con l’accusa di rapina aggravata. Pistola in pugno, il giovane si è presentato presso la residenza estiva di un 33enne di Ocre (L’Aquila), scampato al sisma del 6 aprile e trasferitosi a Silvi perchè senza casa, e minacciandolo si è fatto consegnare il denaro che aveva con sè, una banconota da 100 euro. Sulla base della descrizione fornita dalla vittima, i carabinieri di Silvi e quelli di Roseto degli Abruzzi hanno individuato la casa dove l’aggressore si era rifugiato e hanno rinvenuto il denaro della rapina, ma non l’arma usata. Mosquera Zabala è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment