Bancatercas, a Treviso sconfitta con suspence

TREVISO – Avvincente e sfortunata la prova della Bancatercas Teramo al Palaverde di Treviso. Finisce 85-82 per la Benetton, grazie a una tripla a fil di sirena di Bulleri. E’ stato un match in cui la squadra di Capobianco ha guidato la partita per oltre trte quarti, dimostrando di saperla gestire anche se non ha mai scavato un solco maggiore di 8 punti (58-66) e chiudendo sempre in vantaggio i finali dei primi tre periodi. Nel finale la Benetton  è riuscita a recuperare ed è sembrata imprimere alla partita e al risultato l’inerzi giusta, toccando il +8 (77-69) a due minuti dalla fine. Ma le triple di Amoroso, Carroll e Poeta hanno rimesso la gara ancora in discussione e anzi i liberi di Carroll nell’ultimo giro di lancette ha rimesso avanti Teramo di uno (81-82). Il finale è stato da regia thriller: sbaglia un libero Nicevic, sul pari va a vuoto il tentativo di una "bomba" di Carroll, non sbaglia invece Bulleri a una manciata di secondi. La Benetton aggancia il treno a 34 punti con La Fortezza Bologna e l’Armani Jeans Milano, la Bancatercas è dietro alla Lottomatica vincente ad Avellino. A una giornata dal termine, i teramani non possono migliorare il terzo posto, che può però considerare quasi matematicamente nelle sue tasche. Ecco lo scout della partita di Treviso:
Benetton Treviso-Bancatercas Teramo 85-82 (20-22, 42-44, 61-66)
Benetton Treviso: Wood 7, Stefansson 2, Soragna 5, Bulleri 8, Nicevic 32, Rancik 11, Neal 6, Wallace 9, Renzi 2, Kalampokis 3. N.e. Rullo, Cazzolato. All. Mahmuti.
Bancatercas Teramo: Hoover 3, Brown 4, Carroll 26, Poeta 9, Amoroso 17, Jaacks 17, Piazza, Lulli 2, Cerella, Moss 4. N.e. Di Curzio, Marzoli. All. Capobianco.

I risultati del penultimo turno:
Avellino-Roma 84-95; Biella-Milano 89-74; Cantù-Pesaro 71-75; Treviso-Teramo 85-82; Montegranaro-La Fortezza 75-72; Siena-Udine 101-69; Rieti-Ferrara 75-76; GMAC Bologna-Caserta 74-65.
La classifica a una giornata dalla fine della stagione regolare:
Siena 56, Roma 38, Teramo 36, Treviso, La Fortezza e Milano 34, Biella 30, Cantù 28, Pesaro e Ferrara 26, Avellino e Montegranaro 24, erta 22, Gmac 20, Rieti 18, Udine 12.
Arbitri: Paternicò, Sabetta, Ursi.
Note: tiri liberi: Treviso 12/17; Teramo 11/12; tiri da 3, Treviso 5/14, Teramo 11/34; rimbalzi, Treviso 32, Teramo 30. Uscito per 5 falli: Amoroso (40′).

Leave a Comment