"No al concerto degli Zeta Zero Alfa"

TERAMO – “Gli Zeta Zero Alfa non devono esibirsi” E’ l’appello lanciato dalla lista unitaria del partio di Rifondazione Comunista – Comunisti italiani intervenuta in una nota per esprimere preoccupazione in merito l’esibizione del gruppo in concerto a Teramo il 30 maggio. “Gli Zeta Zero Alfa – si legge nel comunicato – sono un gruppo musicale romano di matrice neonazista vicino agli ambienti della destra radicale e delle occupazioni non conformi. I rimandi agli ideali fascisti e alle azioni di violenza sono chiari sia nei testi delle loro canzoni, sia nel materiale in vendita nel loro sito internet dove campeggiano simboli del Ventennio e magliette con slogan inneggianti alla violenza”. Nel rispetto, quindi, della legge 645 del 20 giugno 1952 che punisce chi «pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche» il partito chiede “che non venga concessa la possibilità di esibirsi a chi, come gli Zeta Zero Alfa, costantemente e apertamente viola queste disposizioni”. “Per queste ragioni – prosegue il comunicato di Rifondazione Comuista –  ed anche per consentire un regolare e pacifico svolgimento della campagna elettorale in corso, chiediamo l’annullamento del concerto previsto per il 30 maggio a Teramo”.

Leave a Comment