Riuniti a un convegno a Teramo i maggiori specialisti italiani di ortopedia

TERAMO – I maggiori specialisti italiani in ortopedia saranno venerdì a Villa Vomano per prendere parte ad un convegno incentrato sulla patologia dell’alluce valgo organizzato dalla Società Italiana della caviglia di cui è presidente Vincenzo Francione, primario di Ortopedia e Traumatologia degli ospedali di Teramo e S. Omero dove si praticano circa 150 interventi l’ anno per alluce valgo con una richiesta in continuo aumento. “L’alluce valgo, si legge in una nota, è una patologia molto diffusa (quasi un adulto su tre ne soffre), un disturbo che, nei paesi industrializzati, è tra le cause principali di intervento chirurgico ortopedico. A patirne sono in particolare le donne – 10 volte più degli uomini – complici le calzature con tacco a spillo e punta molto stretta”. A lungo andare, lo squilibrio prodotto nell’assetto del piede e la sua deformazione progressiva, oltre a generare dolori, determina un appoggio alterato che può avere ripercussioni serie su altre strutture, quali ginocchia, anche e colonna vertebrale. Il corso, in attesa di accreditamento Ecm si terrà presso la corte dei Tini.

Leave a Comment