Il vino abruzzese a Napoli al salone del vitigno autoctono

TERAMO – Importante vetrina per Teramo e l’Abruzzo a Napoli dove da domenica 17 maggio si svolge l’edizione 2009 di “Vitigno Italia – Cooking for Wine” il salone dedicato ai vini autoctoni. La Camera di Commercio di Teramo, informa una nota, alla presenza di operatori e stampa specializzata, presenterà alcuni tra i migliori prodotti enogastronomici del territorio: i salumi e gli insaccati di Castel Castagna e Sant’Egidio; i bocconotti ‘Reali’ di Montorio al Vomano; le dolci specialità di sant’Egidio e la sua ventricina; i pecorini di Farindola prodotti a Bisenti e Arsita. Numerose inoltre le iniziative collaterali pensate per dare slancio al turismo non solo enogastronomico, ma anche al tradizionale turismo estivo che l’Abruzzo teramano in particolare è pronto ad accogliere con i suoi tanti chilometri di costa e le moltissime Bandiere Blu conferite anche per il 2009 alle sue località. Domenica grande attenzione sarà rivolta a tre eccellenze abruzzesi: Nicola Fossaceca di San Salvo, Niko Romito di Rivisondoli e Daniele Zunica di Civitella del Tronto, tre grandi cuochi, tre realtà e tre territori diversi per testimoniare la grande vitalità di tutta l’imprenditoria, non solo turistica di una regione che è stata provata dal sisma. Ancora Teramo protagonista martedì 19 con degustazione verticale di varie annate di due tra i Montepulciano d’Abruzzo più prestigiosi: Zanna ed Escol delle aziende Illuminati e San Lorenzo. A condurre la degustazione due firme autorevolissime del giornalismo italiano: Antonio Paolini e Luigi Cremona, patron di ‘Cooking for Wine’.

Leave a Comment