Ricoverato a Teramo il pompiere ferito all’Aquila

L’AQUILA – Sempre in prima linea e sempre con il rischio della vita. E’ così per i vigili del fuoco che stamattina contano un ferito in maniera seria durante i lavori di messa in sicureza della chiesa delle Anime Sante all’Aquila. Un pompiere di 37 di Rieti, appartenente al Gruppo speleo alpino fluviale (saf) del Lazio, stava lavorando ad un’altezza di dieci metri per realizzare la struttura a bracci mobili che permetterà di imbracare quel che resta della cupola della chiesa di piazza Duomo, quando è precipitato a terra per un improvviso cedimento della struttura. Cadendo, il vigile del fuoco ha battuto la testa contro uno dei tubi della grossa impalcatura, riportando un trauma cranico grave, anche se i sanitari hanno escluso che corra pericolo di vita. E’ stato trasferito in elicottero a Teramo dove è stato ricoverato all’ospedale Mazzini.

Leave a Comment