Pellicola africana ad Alternativa Cinema

TERAMO – Teza, un film di Hailè Gerima, frutto di una coproduzione Germania-Francia-Etiopia, è la proposta di oggi della rassegna “Alternativa Cinema”. La pellicola ripercorre, in sintesi,  l’educazione intellettuale di un uomo condotta fra l’Africa e l’Europa, fra il miraggio dell’occidente e il difficile ritorno al paese di origine.  Anberber è tornato al suo villaggio e matura il desiderio di far crescere la sua gente. Dentro il capanno e davanti al fuoco scoprirà la propria impotenza di fronte alla dissoluzione dei valori umani. Restando inchiodato al suo personaggio, Gerima traduce la storia collettiva dell’Etiopia (prima, durante e dopo l’indipendenza) in un volto, specchiandolo nel proprio passato alla ricerca della identità individuale e sociale.
Il film è uscito nelle sale lo scorso 27 marzo, dura  140 minuti. Teza è vincitore del Premio Osella per la migliore sceneggiatura e del Premio Speciale della Giuria alla  Mostra d’Arte Cinematografica Internazionale di Venezia del 2008.
Due le proiezioni in programma allo Smeraldo: alle 18.00 e alle 21.30; biglietto d’ingresso: 4,50 euro.

Leave a Comment