Ai domiciliari perchè madre, continuava a spacciare

GIULIANOVA – E’ di un arresto e due esercizi pubblici chiusi il bilancio di una operazione di controllo condotta la scorsa notte dagli agenti della questura di Teramo nell’ambito del rafforzmento dei servizi di controllo sul territorio costiero. In manette è finita M.S., 38enne zingara di Giulianova che nonostante fosse agli arresti domiciliari perchè madre di un figlio in ternera età per reati legati agli stupefacenti, continuava a vendere droga: è stata sorpresa in possesso di un circa 7 grammi di eroina, un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento. Anche stavolta il magistrato le ha ocncesso i domiciliari ma nell’abitazione della madre. Nel corso dell’operazione gli agenti, su provvedimento del questore, hanno notificato la chiusura, rispettivamente per un mese e 15 giorni, a due esercizi pubblici di Martinsicuro e ad Alba Adriatica, perchè ritrovo abituale di pregiudicati.

Leave a Comment