La Bancatercas torna a Milano

TERAMO – TERAMO, 22 MAG – Dopo due tentativi falliti vicinissimo al traguardo, stavolta la Bancatercas vince nei concitati minuti finali e guadagna gara 4 di domenica a Milano. La partita del Palaska ancora una volta ha dimostrato l’equilibrio di questa serie, conoscendo l’epilogo soltanto negli ultimi secondi. Milano stavolta ha perso i nervi saldi e quel pizzico di fortuna che ne aveva caratterizzato le due precedenti sfide. Teramo sapeva di doverla giocare col cuore e tanta determinazione e ha recitato bene il copione, soprattutto quando Milano ha provato lo strappo: la tripla di Thomas al 9′ (18-25) e il doppio Taylor in avvio di secondo periodo (20-27 e 22-29) ne sono stata avvisaglia. Ma con un Poeta in grande forma, la Bancatercas ha avuto  la pazienza di costruirsi il match, di rosicchiare il margine e di andare avanti al 16′ (35-34) e poi ancora fino al +5 del 20′ (44-39). Nel secondo tempo energie e nervi sono stati protagonisti, con scintille dentro e fuori del campo e l’equilibrio sovrano. I due falli antisportivi (Thomas e Taylor) e un tecnico (Lulli) spostano il timone del match ma i distacchi sono temporanei. Teramo può contare su Poeta (alla fine sono 25 i punti, 5 gli assist, 29 la valutazione) e trova un superlativo Cerella a dare l’inerzia giusta  per il 70-67 (31′), mentre sull’altro fronte poco o niente arriva da Hawkins ma molta qualità da Price, e Brown e Hall giocano la loro speciale partita sotto le plance (8 rimbalzi a testa). Il tempo stringe e Teramo sa di dover conquistare margine per evitare sorprese, ma l’Armani è lì, anche se perde per strada prima Katelynas e poi Taylor per falli: Thomas fa 76-75, ma Brown e Moss fanno riprendere fiato ai loro (80-75), prima che la tripla di Poeta (83-77) spenga i sogni di Thomas (83-77) e Moss metta il sigillo e porti la comitiva biancorossa a giocare a Milano per la bella. Ecco lo scout della partita:
Bancatercas Teramo batte Armani Jeans Milano 85-77 (20-25, 44-42, 63-60)
BANCATERCAS: Hoover 12, Brown 15, Carroll 5, Poeta 25, Amoroso 13, Jaacks 1, Piazza, Lulli, Cerella 7, Moss 7. N.e. Marzoli, Pellegrino. All. Capobianco.
ARMANI JEANS: Hall 12, Mordente. Vitali 13, Thomas 14, Price 13, Hawkins 2, Katelynas 7, Marconato, Sangarè, Taylor 14. N.e. Rocca, Micevic. All. Bucchi.
ARBITRI: Cerebuch, Mattioli, Chiari.
NOTE: tiri liberi: Teramo 26/35, Milano 8/12; tiri da tre: Teramo 7/19, Milano 9/27; rimbalzi: Teramo 36, Milano 34. Uscito per 5 falli: Katelynas al 34′, Taylor al 38′; fallo tecnico fischiato a Lulli (29′). Spettatori: 3.500 circa (incasso non comunicato).

Leave a Comment