Albi: «La De Albentiis nel Parco della scienza»

TERAMO – Tra le priorità assolute del dopo elezioni, c’è la sistemazione della scuola di via De Albentiis in tempi rapidi. Lo ha sostenuto ieri Paolo Albi, il candidato sindaco della coaliazione del centrosinistra, nell’incontro con i genitori dei bambini della scuola chiusa dal 2007, attualmente ospitata dalla Scuola Regina Margherita e da quella di Villa Mosca. Albi ha sottolineato come «non sono più accettabili i ritardi accumulati in questi due anni per la ristrutturazione dell’edificio». Tra le prospettive avanzate da Albi c’è la sistemazione «di tutti i bambini nella struttura del Parco della scienza el’individuazione di un altro locale in affitto in attesa del completamento degli interventi di messa in sicurezza». Ma Albi, in tema d politiche della scuola, ha ribadito la proposta di creare «un Polo scolastico a Teramo nell’area industriale dismessa dell’ex Villeroy & Boch: si tratta – ha spiegato Albi – di una idea innovativa che prevede un unico complesso di scuole, strutturato in settori e in grado di abbracciare tutti i gradi scolastici». Questa localizzazione per il candidato del centrosinistra, consentirebbe di valorizzare strutture finora poco utilizzate come il centro sportivo "Acquaviva", «potendo usufruire del miglioramento della viabilità locale con il completamento della bretella di collegamento Lotto Zero-Gammarana».

Leave a Comment