Il sogno si infrange su una rimessa

MILANO – Una partita vinta, poi persa e alla fine conquistata con molta fortuna all’ultimo tiro da tre punti di Katelynas dà a Milano la terza vittoria in una serie che consacra però la Bancatercas Teramo tra le novità più belle e divertenti della pallacanestro italiana. In semifinale ci va però l’Armani Jeans che chiude la serie 3-1 e aspetterà gara 5 tra Roma e
Biella per conoscere la sua avversaria. Avanti di 16 punti nel secondo quarto, la squadra di Bucchi pensa di aver chiuso partita e serie e si dimentica di giocare una ripresa che vede Teramo sempre pi√π vicina fino al sorpasso nell’ultimo quarto. Capobianco gestisce benissimo Poeta che infatti arriva fresco e lucido con la palla in mano nelle azioni finali quando, con due entrate delle sue, sembra poter dare la vittoria a Teramo. Così non è perchè, avanti di due punti con 14" da giocare, Moss non riesce a rimettere il pallone e commette infrazione di 5", dando l’ultima azione a Milano. Il pallone finisce probabilmente nell’ultimo dei giocatori ai quali Bucchi voleva affidare l’ultimo tiro, ma la parabola da tre punti di Katelynas è perfetta e così Teramo perde ancora una volta in volata e viene eliminata dai playoff. Esulta invece Milano che domina la prima parte della gara, doppiando i teramani (16-8) nel primo quarto e allungando
decisamente nella frazione successiva grazie a un parziale di 14-3. Sembra finita perchè troppi giocatori della Bancartecas sono fuori dalla partita mentre Milano manda a referto quasi tutti i suoi uomini, con le eccezioni dei dannosi Hall e Mordente (0 punti con 0/9 in due). Teramo inizia però il secondo tempo con un altro ritmo e, soprattutto, con un’altra mira e, con sei triple, riapre completamente la partita. Gli abruzzesi iniziano gli ultimi 2′ con 4 punti di vantaggio contro una Armani tenuta a galla da Hawkins e Marconato che segnano tutti i punti di Milano nell’ultimo quarto. Fino al tiro finale di Katelynas che vale la semifinale.
Ecco lo scout dell’incontro:
Armani Jeans Milano batte BancaTercas Teramo 70-69 (16-8, 42-28, 54-53)
Armani: Hall, Mordente, Vitali 7, Thomas 8, Rocca ne, Price 8, Hawkins 22, Katelynas 6, Micevic ne, Marconato 10, Sangarè, Taylor 9. All.: Bucchi.
BancaTercas: Hoover 2, Brown 14, Carroll 10, Poeta 19, Amoroso 5, Marzoli ne, Jaacks 2, Piazza 2, Lulli 3, Cerella 2, Moss 10, Yasakov ne. All.: Capobianco.
Arbitri: Paternicò, Taurino, Giansanti.
Note: tiri liberi: Armani 23/27, BancaTercas 16/24. Tiri da tre: Armani 5/22, BancaTercas 7/26. Rimbalzi: Armani 37, BancaTercas 36. Usciti per cinque falli: nessuno. Fallo tecnico a Mordente a 14’40" e a Carroll 17’37". Spettatori: 3.300.

Leave a Comment