Manifestazione di chiusura per "L’artigianato sale in cattedra"

TERAMO – Giunge alla fase conclusiva la quinta edizione del concorso “L’artigianato sale in cattedra”, promosso dalla Confartigianato di Teramo e rivolto agli alunni delle scuole medie delle provincia. Mercoledì nella sala conferenze della Camera di Commercio, informa una nota, si terrà la manifestazione di chiusura che conta 14 scuole per un totale di 22 classi e 35 manufatti. La partecipazione al concorso e la realizzazione dei lavori richiesti dal bando è finalizzata a consentire agli studenti di comprendere l’importanza che ha l’opera degli artigiani per l’economia del paese, ma anche di fornire utili indicazioni per il futuro orientamento nel mercato del lavoro, e in particolare a cogliere le opportunità  offerte dal settore artigiano. La giuria dopo attenta valutazione di tutti i lavori pervenuti ha stabilito, mediante punteggio, una graduatoria dei lavori che si sono distinti per impegno, completezza e rispondenza al tema della V edizione. Sono risultate vincenti: le classi prime degli Istituti Comprensivi di Castglione M.R., Montorio -Tossicia e di Campli S.Onofrio, le classi seconde degli Istituti Comprensivi di Basciano, Mosciano S.A., delle Scuole Medie di Castelli e Silvi, le classi terze degli Istituti Comprensivi di Nereto, Isola del G.S., Montorio-Crognaleto, e della Scuola Media di Castelli. Alla classe che si classificherà al primo posto sarà consegnato un premio di 500euro. In questa edizione è stato istituito un premio di partecipazione che sarà assegnato alla scuola che ha presentato il maggior  numero di lavori.
    

Leave a Comment