Salta il concerto degli Zeta Zero Alfa

TERAMO – Il tanto atteso, da un lato, e tanto avversato, dall’altro, concerto degli Zeta Zero Alfa, organizzato dall’Associazione di promozione sociale Casapound Italia, sabato 30 maggio non si farà. Lo ha annunciato la stessa associazione, motivando la decisione di annullare l’evento – che avrebbe dovuto tenersi nell’area ex Villeroy – con la convinzione di «non voler recitare la parte dei cattivi e dei provocatori, che i soliti paladini della democrazia comunista avrebbero voluto assegnarci». Per Casapound si tratta di una occasione persa per «presentare ai teramani le iniziative della nostra associazione ma, a fronte della bassezza politica dei nostri antagonisti, che preferiscono la calunnia al dialogo e si sottraggono per viltà e incapacità al confronto, diamo prova della nostra maturità politica, disinnescando le sterili polemiche dei giorni scorsi e risparmiando alla città di Teramo e all’Abruzzo, già così provato, il triste spettacolo che i soliti cani da guardia dell’antifascismo di maniera già preannunciavano». Casapound ricorda che l’appuntamento per quanti avrebbero voluto partecipare alla festa di CasaPound è spostato nel campo che l’associazione ha allestito da mesi a Poggio Picenze, «per continuare a rispondere con la solidarietà a chi, invece, riduce la propria azione politica alla semina di odio e basse menzogne».

Leave a Comment