Colf e badanti pronte a tornare in patria

TERAMO – Cresce il numero degli stranieri immigrati in Italia che scelgono, più per forza che per amore, di rientrare nella loro patria. I numeri forniti da Eurostat parlano chiaro: nel 2009 perderanno il posto 38.522 immigrati regolari, mentre il numero degli stranieri a rischio lavorativo è di 142.218. La nuova tendenza è dovuta alla crisi economica, con i datori di lavoro che non possono più permettersi di pagare un numero troppo alto di dipendenti, ne fanno spesa i lavoratori stranieri. Ma oltre a muratori, operai ed imbianchini, sono le colf e le badanti a rappresentare il numero più alto di stranieri pronti a tornare in patria.

Leave a Comment