Comizi conclusivi per i candidati sindaci di Teramo stasera a Piazza Martiri

TERAMO – Comizi conclusivi stasera per i candidati sindaci a Piazza Martiri della Libertà. Il primo a prendere la parola e lanciare gli ultimi appelli prima del voto sarà il candidato di Rifondazione Comunista – PdCI, Sandro Santacroce. Alle 22, sul palco sarà la volta del candidato sindaco per il centrodestra, Maurizio Brucchi. Nella parentesi a lui riservata ,intervengono anche il Governatore della Regione, Gianni Chiodi e il candidato presidente della Provincia, Valter Catarra. Chiude il ciclo dei comizi alle 23 la coalizione del centrosinistra con il candidato sindaco Paolo Albi e il candidato presidente della Provincia, nonché presidente uscente, Ernino D’Agostino. Tutti i candidati alla carica di primo cittadino hanno rivolto nel pomeriggio il loro ultimo appello prima del voto. Perche votarli? Per Sandro Santacroce "perchè convinti della giustezza delle nostre posizioni. Siamo stati sollecitati da molti nei quartieri e nelle frazioni affinché i cittadini possano avere una reale rappresentanza all’interno del Consiglio Comunale". Per Maurizio Brucchi anche per motivi di "felicità":"voglio che la felicità nostra, e della nostra città, nasca giorno per giorno, con la costruzione costante di un progetto di crescita che, cinque anni fa, è cominciato con Gianni sindaco e che, adesso, io vi chiedo di far continuare con Maurizio Sindaco". Per Paolo Albi perchè "pensiamo ad una città che torni finalmente ad essere dei teramani e non di pochi eletti. Una città che dia spazio a ogni voce, a tutti i cittadini, ai quartieri, alle frazioni e a tutte le associazioni. Il nostro è un progetto moderno e innovativo che rompe con i vecchi schemi per riportare al centro della vita politica teramana i grandi temi della partecipazione e dell’interesse comune”.

Leave a Comment