Quattro sindaci quasi sicuri dell’elezione

TERAMO – Ci sono quattro sindaci del Teramano che sono a metà dell’opera, ovvero hanno già superato il primo esame, quello del quorum dei votanti. Sì perchè se potrebbe sembrare un vantaggio quello di correre da… soli, cioè senza avversario, la legge in realtà in queste situazioni mette un vincolo in più da superare. Si chiama "doppio quorum": quando in competizione c’è una sola lista di candidati consiglieri collegati a un candidato sindaco, verranno eletti tutti ma a… due condizioni: che in quel comune (sempre fino a 15.000 abitanti) venga superata la soglia del 50% dei votanti rispetto alle liste elettorali e che successivamente la lista ottenga almeno il 50% dei voti validi. In provincia di Teramo, in questa tornata elettorale, ci sono quattro Comuni in cui è presente una sola lista: Arsita, Ancarano, Cermignano e Colledara. Il quorum del 50% dei votanti in questi quattro comuni è stato superato, adesso bisogna aspettare lo spoglio per sapere se i candidati hanno ottenuto almeno il 50% dei consensi. In caso contrario, l’elezione viene annullata.

Leave a Comment