Palasport vietato per 6 ultrà bolognesi

TERAMO – Ancora interdizioni dagli impianti sportivi per ultrà violenti, dopo gli incidenti della partita di basket tra Bancatercas Teramo e Fortituto Bologna del 12 maggio scorso. Adesso è toccato alla frangia bolognese: sei ultrà sono stati infatti raggiunti dal provvedimento del questore di Teramo che ha notificato loro il Daspo, ovvero il divieto di ingresso a manifestazione sportive per un anno. Nelle settimane precedenti altri 11 tifosi teramani, dei quali 2 sostenitori della tifoseria del Roseto basket, erano stati interdetti per quanto avvenuto soprattutto prima dell’inizio della partita, valevole per l’ultima giornata del campionato di Serie A. Le opposte tifoserie, con quella bolognese "rinforzata" da una cinquantina di rosetani, avevano tentato di entrare in contatto all’esterno del palazzetto dello sport di Teramo. Il tentativo fu impedito dall’intervento delle forze dell’ordine e in quella occasione fu anche ferito un poliziotto, colpito alla testa con un casco da motociclista da un tifoso teramano.

Leave a Comment