Minaccia col coltello un intero condominio

TERAMO – In preda ai fumi dell’alcol, impugna un coltello e minaccia i vicini: ne affronta uno, tentando di colpirlo, fino ad essere bloccato dagli agenti di polizia. E’ successo la scorsa notte nel quartiere popolare di Colleatterrato. R.V., disoccupato di 44 anni, è uscito in strada urlando e invitando gli altri residenti del suo condominio a uscire, minacciando di ammazzarli. In pugno aveva un coltello da cucina, portato fuori dalla sua abitazione. Uno dei suoi vicini, un muratore che doveva recarsi al lavoro, ha provato a raggiungere la sua auto parcheggiata, impugnando però per difesda un piede di porco: R.V. ha cercato di aggredirlo e di colpirlo, per fortuna non riuscendovi, buttando a terra il coltello alla vista degli agenti della squadra volante intervenuti sul posto. L’uomo è stato arrestato per violenza privata, lesioni tentate e minaccia aggravata dall’uso di arma. E’ stato rinchiuso nel carcere di Castrogno in attesa del giudizio per direttissima di lunedì.

Leave a Comment