Alle 23 la terra trema in tutto l’Abruzzo

TERAMO – E’ uno stillicidio che sembrava essersi fermato. E invece la terra è tornata tremate questa sera alle 23, con una scossa di magnitudo 4.5 chiaramente avvertita in tutto l’Abruzzo e fino a Roma. L’epicentro, secondo quanto rilevato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, è stato localizzato nel triangolo tra Barete, Pizzoli e il lago di Campotosto. Di breve durata, ha riportato il panico tra le popolazioni aquilane, ma ha diffuso qualche timore anche nel Teramano dove il movimento tellurico è stato sentito soprattutto nella zona pedemontana ma anche nel capoluogo. Nell’ordine di ampiezza questa scossa si colloca quale quarta nella scala di valori dal tragico 6 aprile scorso.

Leave a Comment