Sequestra un bimbo e spacca auto: arrestato

ATRI – Sotto l’effetto dell’alcol semina il panico, dapprima sequestrando un bmbino di due anni e poi danneggiando una serie di autovetture in sosta. W.B.N., polacco di 34 anni, muratore da anni residente in Italia, ha reagito male al rifiuto di dargli da bere dei componenti di una famiglia del posto: lo straniero era entrato abusivamente nella loro abitazione, ieri sera verso le 23.30, e aveva chiesto altro alcol da bere. Adirato per il rifiuto, ha prelevato dal box il bimbo di due anni figlio del padrone di casa, fuggendo. E’ stato inseguito dai familiari e per fortuna raggiunto: questi sono riusciti a strappare il bimbo dalle braccia dell’uomo dopo una violenta colluttazione. Il polacco si è allora accanito contro una decina di macchine in sosta, spaccando specchietti e parabrezza. Si è così scatenata una caccia all’uomo da parte dei carabinieri della stazione di Atri e di quelli di Val Vomano, con la collaborazione anche di una pattuglia del Corpo forestale. L’uomo è stato rintracciato in stato confusionale qualche ora più tardi, a piedi, per le campagne della zona: è stato arrestato per sequestro di persona, violazione di domicilio e danneggiamento aggravato. E’ stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment