Confartigianato: "Eleviamo le garanzie per l’accesso al credito"

TERAMO – Bilancio positivo quello relativo le attività e gli obiettivi del 2008 tracciato dal presidente della Confartigianato di Teramo, Luciano di Marzio, nel corso dell’assemblea della cooperativa artigiana tenuta ieri alla presenza dei soci. La Confartigianato, informa una nota, ha registrato risultati particolarmente significativi nell’agevolazione dell’accesso al credito riuscendo a deliberare l’erogazione di quasi 8 milioni di euro. Il bilancio, approvato all’unanimità dall’assemblea dei soci, ha visto ammontare ad oltre un milione e 400 mila euro la disponibilità del fondo antiusura, una misura di supporto alle imprese che non riescono ad ottenere i finanziamenti ordinari dagli istituti di credito che pur beneficiano di una garanzia fornita dalla cooperativa artigiana che va dal 50% al 90% del totale. “In un momento così difficile per il credito – ha annunciato il Presidente, Luciano Di Marzio – il consiglio della coperativa oltre ad elevare l’importo antiusura fino a 25mila euro intende valutare la possibilità di di innalzare la garanzia  fino al 100%”. Tra le novità delle iniziative percorse dalla Confartigianato, l’occasione è stata utile per presentare “Cooperfidi Imprese”, una cooperativa dedicata a garantire i finanziamenti per importi illimitati a tutti le imprese del settore industriale, commerciale, agricolo, artigiano, turistico, liberi professionisti e possessori di partita Iva attivi nel territorio.

Leave a Comment