Dal convento di Mosciano 300 giovani in partenza per le tendopoli

TERAMO – Nei mesi di luglio e agosto il convento di Mosciano S.Angelo ospiterà circa 300 ragazzi che ogni settimana si daranno appuntamento per adunarsi in un breve ritiro che precede un servizio di volontariato nelle zone terremotate dell’aquilano. L’iniziativa, informa una nota, sarà illustrata nel corso di una conferenza di presentazione del progetto convocata venerdì nella Sala dell’Episcopio dall’ufficio diocesano per le comunicazioni sociali. Le attività svolte nei campi saranno condotte in collaborazione con la Protezione Civile e le associazioni presenti sul territorio. Alla conferenza parteciperanno monsignor Michele Seccia, vescovo di Teramo-Atri, Alberto Fantuzzo, presidente nazionale Agesci e Alessandra Bizzarri, responsabile regionale Agesci.

Leave a Comment