A Teramo il primo Mercato contadino d’Abruzzo

TERAMO – Arriva anche a Teramo il Mercato contadino, sulla scia di una tendenza che si fa sempre più largo in tutta Europa. La giunta ha approvato stamattina una delibera con la quale sancisce la nascita del mercato che taglia la filiera e unisce direttamente produttori e consumatori dei prodotti alimentari. Un disciplinare regola i rapporti con la società che andrà a gestire il mercato, l’associazione “Mercato contadino dell’Appennino teramano” che ha sede nella frazione di Sardinara. L’iniziativa parte con carattere sperimentale; durerà fino al 30 giugno del 2010 e si svolgerà ogni sabato, in concomitanza col mercato settimanale, in piazza Sant’Agostino.
I vantaggi di questo genere di proposta sono: la tracciabilità del prodotto e la sicurezza della sua provenienza, la riduzione del prezzo di vendita al dettaglio, la garanzia di acquistare merce fresca e di stagione, la riduzione dei costi di trasporto e indirettamente benefici per l’ambiente; da ciò dovrebbero derivare nuovi stimoli per il comparto agricolo locale, in riferimento alla provenienza e alla qualità della produzione agricola locale e alla valorizzazione delle tipicità. Contento il neo assessore Mario Cozzi: <<Siamo orgogliosi di essere i primi in Abruzzo; contiamo di dare uno stimolo alle attività commerciali del settore, sostenendo l’offerta e di sostenere la ripresa economica con interventi concreti e diretti>>.

Leave a Comment