La città si prepara all’arrivo della Coppa Interamnia

TERAMO – La Coppa Interamnia si fa tributo all’Aquila. La 37esima edizione della manifestazione riconosciuta come il torneo giovanile di handball più importante di carattare internazionale, e che convoglia dal 6 al 12 luglio a Teramo tantissimi giovani atleti provenienti da tutto il mondo, diventa omaggio alla città aquilana e a tutti i paesi colpiti dalla violenza del sisma del 6° aprile scorso. Accendere una speranza per il futuro è dunque l’obiettivo di questa coppa, che come illustrato nel corso della conferenza di presentazione dal presidente, Pier Luigi Montauti, ha sobriamente ridimensionando le sue ambizioni, e ha lavorato su iniziative di promozione del territorio per stringere il mondo intorno l’Abruzzo stimolando il dialogo con i giovani aquilani. Ogni serata del torneo, ogni iniziativa culturale abbinata a ”Teramo Città Aperta al Mondo” sarà un omaggio a L’Aquila fino alla disputa di una partita finale dove atleti provenienti da diversi paesi del mondo sfideranno la squadra di hndball aquilana nella pista di pattinaggio del capoluogo abruzzese. Non mancheranno le iniziative collaterali che ogni anno accompagnano il torneo, fatte di spettacoli teatrali, concerti  e quest’anno anche la comicità di Zelig, fino alle escursioni guidate ai piedi del Gran Sasso. ”La Coppa Intermnia abbraccia i fratelli aquilani – ha dichiarato il sindaco, Maurizio Brucchi, intervenuto alla conferenza di presentazione –  ogni sfaccettatura della città di Teramo coglierà l’opportunità  per dimostrare l’affetto del territorio per le persone colpite dalla tragedia”. Tuttavia il sindaco ha già le idee chiare per il rilancio di una manifestazione che rappresenta il fiore all’occhiello della pallamano teramana. ”La Coppa è un veicolo di marketing territoriale importante- ha dichiarato infine Brucchi – che va per questo valorizzata e riqualificata dal punta di vista sportivo. Faremo già dall’anno prossimo uno sforzo per riportare le nazionali di pallamano di tutto il mondo in città e attraverso la sinergia del Comune punteremo a recuperare il rapporto tra la Coppa e i teramani”.

Leave a Comment