Uccisa da un infarto in acqua

GIULIANOVA – In un primo momento si era pensato a un annegamento, poi con l’arrivo del medico legale si è chiarita meglio la dinamica della morte di una turista milanese, deceduta questa mattina poco dopo le 11 nel tratto di mare antistante la spiaggia degli alberghi, nella zona dell’Atlantic. La signora, V.N., 68 anni di Lodi, è entrata in acqua sotto gli occhi di alcuni parenti e si è sentita male: è stata immediatamente soccorsa da bagnini e altri presenti che l’hanno tirata sulla spiaggia, ma nonostante alcuni tentativi di massaggio cardiaco, è morta. Secondo una prima diagnosi a ucciderla sarebbe stato un infarto.

Leave a Comment