Sisma: avviate le procedure per riparare gli immobili danneggiati

TERAMO – Sono state avviate anche dall’assessorato alla Protezione Civile del Comune di Teramo le procedure per dar luogo ai contributi previsti per la riparazione di edifici danneggiati dal sisma del 6 aprile, come previsto dalle ordinanze emanate dalla Presidenza del Consiglio. Gli interventi compresi nell’ordinanze sono relativi agli edifici  agibili di tipo A, temporaneamente inagibili di tipo B, parzialmente inagibili di tipo C. Le istanze, informa una nota, devono essere presentate per mezzo di appositi modelli che potranno essere richiesti all’ufficio Protezione Civile del Comune il lunedì e mercoledì dalle ore 11 alle ore 13. La documentazione è scaricabile direttamente dal sito internet del Comune, oltre che dai siti della Regione e della Protezione Civile dove sono riportate tutte le notizie e le informazioni procedurali. I termini di scadenza per la presentazione delle domande per riparazione degli edifici classificati B e C  sono previsti in giorni 90 dalla pubblicazione dell’ordinanza e, quindi, entro e non oltre 7 settembre 2009.

Leave a Comment