Le analisi confermano: sono casi di influenza suina

TERAMO – I casi sono confermati: si tratta di influenza suina. Tutti e sette gli atleti della delegazione cipriota ricoverati in ospedale tra martedì notte e ieri mattina, sono risultati affetti dal virus della nuova influenza, la cosiddetta A/H1N1. E’ il responso ufficiale dell’Istituto Superiore di Sanità. Adesso scatteranno le azioni del Piano di prevenzione della Asl, con controlli conseguenti sui circa 150 componenti della delegazione cipriota che partecipa alla Coppa Interamnia. Intanto è salito a 9 il numero dei componenti della delegazione cipriota ricoverati all’ospedae Mazzini di Teramo con i sintomi della nuova influenza. Lo si apprende da fonti sanitarie. Ai sei giovani atleti che ieri avevano fatto ricorso alle cure dei sanitari teramani, nella tarda serata di ieri si è aggiunto anche il primo adulto (un componente dello staff tecnico) e questa mattina altri due giovani atleti. Tutti sono stati sistemati nel reparto di pneumologia appositamente riaperto per l’emergenza. Aggiunti al dodicenne ricoverato a Chieti, il primo ad accusare i sintomi della malattia, assommano a 10 i casi sospetti attualmente in fase di valutazione. Nel pomeriggio si è tenuta una riunione tra Asl e Comune ala quale è intervenuto anche l’organizzatore della Coppa Interamnia, Pierluigi Montauti, durante la quale si è preso atto delle corrette ed efficaci procedure messe in atto per affrontare al meglio la situazione sanitaria. La coppa proseguirà secondo il suo regolare calendario, con l’esclusione della squadra cipriota dalle gare.

Leave a Comment