Basket. Roseto è scomparso. Rischia Rieti

TERAMO_ E’ scomparso Roseto. Rieti quasi. Per la terza volta negli ultimi anni, la Pallacanestro Roseto ha chiuso i battenti. La prima volta fu nel 200, la seconda volta nel 2007. Ed infine oggi, dopo un’ annata di Legadue iniziata sportivamente bene, ma che già a gennaio mostrava evidenti, difficoltà finanziarie. Intricatissima anche la situazione della Sebastiani Rieti. Il presidente Papaìia non vede più alcuno spiraglio per la sopravvivenza del basket a Rieti e starebbe, pensando ad un trasferimento a Napoli, dove il patron avrebbe già assicurate le risorse necessarie per formalizzare l’iscrizione. Intanto la Montepaschi Mens Sana Basket ha annunciato l’ingaggio di David Moss, nell’ultima stagione impegnato con la maglia della BancaTercas Teramo. Il giocatore nato a Chicago il 9 settembre del 1983, ha firmato un contratto triennale. Approdato in Italia e la prima squadra a dargli fiducia è stata la Fileni Jesi, con la quale Moss gioca un’ottima stagione chiudendo con cifre importanti (17,6 ppg, 6,6 rpg), che gli valgono il salto di categoria e la chiamata a Teramo da parte di coach Andrea Capobianco suo allenatore a Jesi. Il suo impatto con il massimo campionato italiano è ancora una volta molto buono e Moss si erge a grande protagonista nella stagione estremamente positiva disputata dalla Bancatercas Teramo e chiusa con l’approdo ai playoff. Nella sua carriera vanta anche dei riconoscimenti prestigiosi, come la Coppa di Legadue vinta con Jesi, oltre al titolo individuale di miglior ala piccola della Legadue e miglior ala piccola della serie A nella scorsa stagione.

Leave a Comment