Civitella: "da città di fortezza a fortezza di cultura"

TERAMO – Un cartellone ricco di appuntamenti quello dell’estate civitellese che fino al 6 settembre propone spettacoli e manifestazioni enogastronomiche per ogni tipo di pubblico. Tra gli appuntamenti più attesi ci sono i concerti promossi nel contenitore del Summer festival il primo dei quali è in programma stasera, quando si esibirà l’artista americana Dana Fuchs. Seguirà un concerto di jazz di "Jhon Scofield and Piety Street Band" il 26 luglio. Significativo anche il concerto per L’Aquila dell’orchestra Città Aperta che si è esibita anche durante il G8. Musica, folklore, pittura ma anche enogastronomia tra gli appuntamenti che impreziosiscono il cartellone civitellese, come ad esempio gli spettacoli itineranti nell’ambito del Festival di Street Animation durante il quale i ristoratori locali faranno assaggiare ai visitatori i sapori delle specialità civitellesi. A chiudere gli eventi in programma, il 29 agosto, ci sarà il concerto di Cristiano de Andrè, unica data abruzzese per lo spettacolo che cade nel decennale della scomparsa del cantautore Fabrizio de Andrè. Gran parte degli spettacoli, come spiegato dal sindaco di Civitella, Gaetano Luca Ronchi nella conferenza stampa di presentazione, si terranno in piazza Filippi Pepe, per via dei lavori di restauro ancora in corso che stanno interessando il primo camminamento della Fortezza che rimarrà comunque aperta alle visite guidate. Tutte le informazioni relative gli spettacoli saranno disponibili sul sito internet www.servicetime.it. “Il sisma ha purtoppo prodotto una deminuzione sensibile delle presenze turistiche nel territorio – ha spiegato il sindaco Ronchi – tuttavia, nonostante il tempo a disposizione fosse brevissimo, abbiamo ritenuto di rilanciare la promozione del territorio attraverso una serie di manifestazioni che intendono trasormare Civitella da città di Fortezza, a Fortezza di cultura". Grande apprezzamento alle iniziative in programma nell’estate civitellese ha dimostrato l’assessore regionale al Turismo, Mauro Di Dalmazio. "In un momento di esiguità di risorse da parte degi enti locali – ha dichiarato l’assessore – l’aministrazione counale non solo non si è fermata, ma ha rilanciato l’immagine del territorio proponendo un cartellone straordinario e variegato, che va ben oltre il circuito provinciale. La Regione Abruzzo intende premiare tutti gli sforzi che vanno nella direzione di obiettivi strategici per la promozione del territorio".

Leave a Comment