Canzio torna sull’ampliamento della discarica

TERAMO – "Per l’ampliamento della discarica La Torre siamo in attesa che si Pronunci il Consiglio di Stato sulla modifica del Piano di Assetto Idrogeologico”. Roberto Canzio, noto per le battaglie condotte sul tema dei rifiuti, torna a parlare, questa volta da consigliere comunale, di impianti di smaltimento. L’occasione gli è stata offerta dalla sollecitazione, lanciata dall’associazione Vivi Città, che Canzio ringrazia, su una tempestiva soluzione al problema della Tia, tassa ritenuta particolarmente gravosa sui bilanci delle famiglie. ”Dopo aver ribadito la personale convinzione che la soluzione più rapida al problema è rappresentata dalla possibilità di ricorrere all’ampliamento della discarica comunale esistente nella nostra città – dichiara Canzio nella nota- ricordo che il progetto per l’ampliamento della discarica “La Torre” è stato già approvato in Consiglio Comunale dalla precedente amministrazione Chiodi, in coerenza e nel pieno rispetto degli strumenti normativi esistenti al momento”. Canzio tuttavia ha inteso puntalizzare che la modifiche apportate al Pai hanno ostacolato il progetto rimandando la questione al parere del Consiglio di Stato e che, in attesa del pronunciamento, egli stesso sta verificando la possibilità di percorrere tutte le vie istituzionali possibili per risolvere la questione in tempi ragionevoli.

Leave a Comment