Pineto: nuovo incontro per la deviazione delle acque del Vomano

TERAMO – Un nuovo incontro è stato convocato dall’amministrazione comunale di Pineto dopo la Conferenza dei Servizi della scorsa settimana terminata con un “nulla di fatto”  sulla questione relativa la deviazione verso Scerne delle acque torbide e limacciose del fiume Vomano per la presenza di un pennello ghiaioso ritenuto preoccupante dal sindaco, Luciano Monticelli, per le ricadute turistiche negative sul litorale. “Noi chiediamo la rimozione di quel braccio – spiega in una nota, il vicesindaco Cleto Pallini- per ricostituire la foce a delta del fiume Vomano in maniera tale che le acque possano seguire la naturale corrente marina. Con l’amministrazione comunale di Roseto non vogliamo lo scontro ma il confronto per trovare una soluzione comune”.
Intanto, informa una nota, si è appreso che anche i dirigenti del Circolo Nautico “Vallonchini” di Roseto premono per la rimozione del pennello ghiaioso per timore che in caso di piena possa rappresentare una barriera pericolosa, facendo tracimare le acque del Vomano e invadendo così il porticciolo turistico rosetano.

Leave a Comment