Ferzetti lascia il Partito dei Comunisti Italiani

TERAMO – Mario Ferzetti, lascia il Partito dei Comunisti Italiani. Lo ha reso noto nel corso di una conferenza stampa, l’ormai ex segretario comunale del partito, annunciando, insieme ai suoi compagni Eternino Fortunato e Federica Marcozzi, di non condividere più le scelte fatte a livello nazionale dal PdCI e la frammentazione delle anime che gravitano la sinistra italiana. In una sintonia maturata nel corso dell’ultima campagna elettorale, Ferzetti ha dichiarato dunque che proseguirà il suo impegno politico in un movimento che d’ora in avanti marcerà in parallelo con Rifondazione Comunista, "unico partito ad aver avuto il coraggio di andare alle elezioni da solo – ha detto Ferzetti – e unica valida alternativa al Pd e al PdL". "Il nostro movimento – ha infine dichiarato Ferzetti – si propone l’ambizione di essere una costituente per l’unità di tutti i comunisti e costruire una fase in cui ci siano al partito ci siano meno iscritti e molti militanti".

Leave a Comment