Lotto Zero: i lavori ripartiranno a ottobre

TERAMO – Lotto Zero: si è riunito nuovamente il Tavolo di Lavoro istituito dal Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi con l’Anas, finalizzato all’analisi e all’attivazione di decisioni rapide e snelle nei rapporti tra i due enti i quali, nel corso dell’incontro, hanno convenuto di ripartire con i lavori fin dai primi giorni di ottobre. A questo proposito, informa una nota, sono stati avviati gli adempimenti per l’aggiudicazione dei lavori a una nuova impresa, dopo l’avvenuta rescissione del contratto con la ditta Cogel, titolare dell’appalto del Lotto Zero. L’Anas, per via delle valutazioni fatte sul traffico una volta aperto il Lotto 0, ha accolto favorevolmente la decisione del Comune di invertire il senso di marcia di Corso Porta Romana e ha approvato inoltre una soluzione per la questione, sottoposta dal sindaco, delle interferenze del Lotto Zero con il percorso ciclopedonale del Parco Fluviale. Brucchi ha inoltre comunicato all’Anas che presto inizieranno i lavori per la realizzazione dello svincolo della Gammarana, lavori affidati ad una impresa teramana, per un importo di circa 2 milioni di euro. Parere favorevole è stato espresso dai dirigenti Anas anche per quanto riguarda l’inizio dei lavori di realizzazione dei marciapiedi a Villa Tordinia e la riattivazione dell’impianto semaforico di Fiumicino (all’incrocio dello svincolo di san Nicolò della Teramo-Mare) che negli ultimi mesi ha causato disagi e talvolta anche incidenti automobilistici. A questa proposito, annuncia il comunicato, l’azienda si è dichiarata disponibile a realizzare nel sito una rotonda alla francese. Soddisfatto il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, per l’efficacia e l’operatività del Tavolo di Lavoro instaurato, pertanto è stato stabilito che prima delle ferie di ferragosto,  sarà convocata una nuova riunione con l’intento di valutare lo stato delle cose e determinare i successivi interventi.

Leave a Comment