Il Comune ordina il taglio dei rami che ostacolano la visibilità stradale

TERAMO – Il sindaco Brucchi ha emanato una ordinanza per il taglio di rami che ostacolano la visibilità stradale. Il provvedimento, informa una nota, si rivolge ai proprietari di appartamenti o terreni situati in prossimità di strade aperte al transito veicolare o pedonale in cui siano presenti alberi, siepi con rami che, sporgendo sulla sede stradale, sono lesivi della sicurezza e del decoro.
L’ordinanza dispone l’obbligo di rimuovere tutto ciò che ostacoli la perfetta visibilità della segnaletica stradale e ricorda e che, in riferimento a quanto stabilito nel regolamento edilizio del Comune, i proprietari di aree verdi confinanti con luoghi pubblici hanno l’obbligo di mantenerle in condizioni decorose, provvedendo alla corretta piantumazione e all’innaffiamento, alla periodica potatura, e alla pulitura del terreno. La disposizione vale anche per il verde condominiale. Ai trasgressori dell’ordinanza  verrà comminata una sanzione amministrativa da 35 a 500 euro. E’ anche sancito che, qualora il proprietario non provveda all’operazione, il Sindaco avrà facoltà di dare esecuzione all’ordinanza mediante personale individuato dall’amministrazione, ponendo la relativa spesa a carico dell’inadempiente.

Leave a Comment